Crea sito

Coniglio in porchetta

Home  >>  Ricette  >>  Secondi piatti  >>  Coniglio in porchetta

Coniglio in porchetta

   Secondi piatti   novembre 1, 2014  Commenti disabilitati su Coniglio in porchetta

Il coniglio in porchetta è un secondo piatto della cucina marchigiana, infatti lo contraddistingue il gusto deciso e speziato tipico di della cucina di questa terra.

 

 

Preparazione: impegnativa.

Livello di difficoltà: complessa

 

 

Ingredienti:

  • 300 gr di finocchietto selvatico (la parte verde)
  • 1 coniglio
  • 200 gr di carne magra di manzo
  • 50 gr di pancetta
  • 50 gr di salame
  • 2 tocchi di salsiccia
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 uovo.

 

Procedimento

L’elemento principe di questa ricetta è il finocchietto selvatico, del quale ai deve utilizzare solamente la parte verde, escludendo prima dell’utilizzo i fior e i semi, fatta questa precisazione, passiamo alla preparazione.

Per prima cosa, il coniglio lavatelo accuratamente con acqua ed aceto, Apritelo e togliete le interiora, che laverete e terrete da parte

Lessate il finocchietto selvatico in acqua bollente salata.  Successivamente tritate la coratella del coniglio, i 200 gr di carne magra di manzo, i 50 gr pancetta, i 50 gr di salame, i 2 tocchi di salsiccia e i 2 spicchi d’aglio. Versate il composto in un tegame e amalgamatelo con l’uovo,  qb di olio sale e pepe.

Lavate per bene il coniglio, asciugatelo e riempitelo con  la farcia e i finoccietti.

Ricucitelo, spalmatelo con lo strutto in modo uniforme e mettetelo in forno. Per una corretta cottura ci vorrà circa un’ora è mezzsa

Comments are closed.